Archivio mensile:maggio 2017

Legends Of Rock ‘n’ Roll. Elvis Presley e Chuck Berry a “Storie di Vinile”.

Nstorie di vinile ELVIS & CHUCKuovo appuntamento con il vinile: tra musica, parole, libri, arte ed enogastronomia.
Novanta minuti dedicati a un disco, al suo autore, alla storia. L’innovativo progetto ideato da Michele Laricchia con l’ausilio di Vito Prigigallo e Luca Basso, e organizzato dall’amministrazione comunale di Capurso in collaborazione con le associazioni culturali Multiculturita J.S. e Kirikù, si svolgerà a Capurso, presso Il Riccio American Diner (via Casamassima 36/38).
Giovedì 25 maggio alle ore 20, l’anno oggetto del contendere sarà il 1960, attraverso due giganti della musica: Elvis Presley e Chuck Berry.
Storie di Vinile varca le soglie della biblioteca D’Addosio e si affida al confort e all’ottima cucina, nonché all’ambiente particolarmente calzante per gli argomenti trattati, de Il Riccio American Diner: la formula della serata sarà la consueta: tra parole, libri, immagini, film e musica che hanno caratterizzato il 1960; una formula che trova una variante nel menu associato al fee d’ingresso (euro 10, che comprende: un hamburger, patatine, una bevanda e un dolce).
Ospiti della serata, saranno: Vito Prigigallo, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno; Mariangela Giordano, esperta in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, che tratterà di libri e film; Michele Laricchia, ideatore del Multiculturita Summer Jazz Festival e Alceste Ayroldi, docente, saggista e critico musicale.

Informazioni e prenotazioni: 349.8522557

Sono i Bija i vincitori della VI edizione del Multiculturita Black Music Contest.

Si è conclusa la VI edizione del Multiculturita Black Music Contest, in occasione dell’International Jazz Day, organizzata dall’associazione Multiculturita JS sotto la presidenza di Giacomo Santorsola e con il coordinamento artistico di Alceste Ayroldi. Due i gruppi finalisti, entrambi pugliesi, che si sono contesi il gradino più alto del podio e il premio in denaro di euro 500,00 con un’esibizione di trenta minuti a testa.
formulaHanno aperto la kermesse i Formula Bruta (Christian Bevilacqua, trombone; Alessandro Semeraro, clarinetto; Nicolò Petrafesa, piano e sinth.; Pierfranco Tribuzio, basso; Giuseppe Santorsola, batteria), che hanno ordito una musica capace di rinfrescare la migliore tradizione jazzistica.
A seguire, i salentini Bija (Marco Puzzello, tromba e flicorno; Gabriele Di Franco, chitarre; Francesco Pellizzari, batteria e percussioni). Il trio ha dato prova di un sound particolarmente roccioso, ricco di tensioni e con una perfetta padronanze delle dinamiche supportata da un eccellente interplay.
bijaUn esibizione acclamata dal pubblico e dalla competente giuria, formata da Emanuele Dimundo (direttore artistico del Beat Onto Jazz Festival), Antonello Boezio (direttore di Music Academy Bari, docente, musicista), Giuseppe Bolognini (didatta, musicista e producer), Marco Losavio (editor in chief e webmaster di Jazzitali), Alceste Ayroldi (critico musicale), Michele Laricchia (Vicesindaco del comune di Capurso, ideatore del Multiculturita Summer Jazz Festival). Al termine della competizione, la giuria ha decretato la vittoria dei Bija.